Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:

Pedagogia della relazione educativa e formativa per la scuola secondaria (PF24) - a.a. 2020/2021

Oggetto:

Pedagogy of the educational relationship for secondary school

Oggetto:

Anno accademico 2020/2021

Codice attività didattica
INT1397
Docenti
Gianluca Giachery (Docente)
Corso di studio
PF24 - Percorso Formativo 24 CFU
Anno
1° anno
Periodo
Secondo semestre
Tipologia
A scelta
Crediti/Valenza
6
Crediti percorso 24 CFU
6
SSD attività didattica
M-PED/01 - pedagogia generale e sociale
Erogazione
Mista
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Test a risposta multipla
Prerequisiti
Nessuno
Propedeutico a
Insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo grado.
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Conoscenza iniziale di:
- Fondamenti di pedagogia generale, di storia dei processi formativi e delle istituzioni scolastiche;
- Analisi del rapporto tra processi di formazione, educazione, istruzione e apprendimenti
- Teorie e modelli di interpretazione della relazione educativa con riferimento a tutti i protagonisti della rete educativa e formativa (insegnanti, studenti, famiglie, educatori, consulenti);
- La scuola come ambiente di apprendimento: analisi dei bisogni educativi e formativi degli adolescenti e dei giovani in riferimento al contesto sociale, con particolare attenzione alle organizzazioni educative e alle agenzie di formazione formali e non formali.

Tale analisi verrà condotta in relazione anche alle ricadute sulle attività educative connesse ai cambiamenti culturali e degli stili di vita di adolescenti e giovani. Fondamenti della pedagogia generale, con particolare attenzione a:

  • Teorie e modelli di interpretazione della relazione educativa con riferimento a tutti i protagonisti della rete educativa e formativa (insegnanti, studenti, famiglie, educatori, consulenti).
  • La scuola come ambiente di apprendimento: analisi dei bisogni educativi e formativi degli adolescenti e dei giovani in riferimento al contesto sociale, con particolare attenzione alle organizzazioni educative e alle agenzie di formazione formali e non formali. Tale analisi verrà condotta in relazione anche alle ricadute sulle attività educative connesse ai cambiamenti culturali e degli stili di vita di adolescenti e giovani.
Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE
Il Corso si propone di attivare negli studenti la consapevolezza del ruolo professionale dell'insegnante, con particolare riferimento all'attenzione di tutti quegli elementi del rapporto educativo riferiti ad un'età particolare, quale quella dello sviluppo adolescenziale.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
Tale presa di consapevolezza passa attraverso le domande fondamentali sul ruolo "comprensivo" dell'insegnante, in riferimento all'attenzione della comunicazione disciplinare sia rivolta all'individuo che al gruppo-classe.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO
Le riflessioni, le condivisioni e i testi indicati - attraverso la proprosizione di una interrogatività costante sul rapporto insegnante-studente - hanno l'obiettivo, attraverso un processo di autoriflessività sui contenuti del Corso, di sviluppare capacità e autonomia di giudizio critico sul percorso stesso del Corso.

Oggetto:

Programma

Il programma verterà sul rapporto tra pedagogia e adolescenza, con particolare attenzione alle modalità relazionali all'interno dell'ambiente scolastico. In questa fase di crescita progettuale dell'individuo, i rapporti con le figure di riferimento (non solo genitoriali) divengono fondamentali per permettere al soggetto, appunto, di porre alcune questioni fondamentali che riguardano la propria progettualità esistenziale, la propria modalità di "stare al mondo". In quanto luogo privilegiato, in questa fase di crescita, la scuola, in quanto ambiente, e l'insegnante, nella sua funzione problematica di educatore-formatore, compongono le due polarità con le quali l'adolescente - in una fase formativa ed educativa così complessa - si confronta.

In questo senso, la pedagogia - nella sua estensione di criticità e atoriflessività - può fornire una prospettiva di comprensione di ampio respiro (esistenziale, sociale e culturale) delle criticità e difficoltà che emergono nel processo di crescita dell'adolescente e delle sue capacità di confronto con il mondo.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

A causa dell’emergenza Covid-19 tutte le lezioni verranno erogate a distanza.

CALENDARIO LEZIONI (salvo diverse comunicazioni del docente):

Tutte le lezioni saranno registrate e depositate con il materiale didattico del corso sulla piattaforma MOODLE. Il corso sarà erogato in modo congiunto a tutti i gruppi.

  • GRUPPO A - Studenti con cognomi da A a CAR
  • GRUPPO B - Studenti con cognomi da CAS a F
  • GRUPPO C - Studenti con cognomi da G a MIC
  • GRUPPO D - Studenti con cognomi da MID a ROC
  • GRUPPO E - Studenti con cognomi da ROD a Z
Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Test a risposta multipla di 32 domande in 30 minuti.

Oggetto:

Attività di supporto

Slides e Materiali didattici inseriti nella Piattaforma MOODLE. Le slides sono di supporto allo svolgimento delle lezioni sia in sincrono che in a-sincrono. I materiali diattici, aggiuntivi alla Bibliografia, potranno essere di supporto ed integrazione sia alle slides sia alla bibliografia stessa.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Pierangelo Barone, Pedagogia dell’adolescenza, Guerini, 20199, cap. 3 (Adolescenza come sistema di mutazione complesso, pp. 75-126) e cap. 4 (Dialettica dell’adolescenza, pp. 127-186): il testo può essere acquistato on line o direttamente sul sito dell'editore (ATTENZIONE: SI CONFERMA, DOPO AVER FATTO RICHIESTA ESPLICITA ALL'EDITORE GUERINI, CHE IL TESTO DI PIERANGELO BARONE E' DIPONIBILE E PUO' ESSERE RICHIESTO ON LINE (ANCHE SUL SITO DELL'EDITORE: WWW.GUERINI.IT).

Gianluca Giachery, Il corpo tra istituzioni, soggettività e moltitudine, in “Paideutika”, n. 18, 2013, pp. 75-100 (verrà messo a disposizione sulla piattaforma Moodle).

Gianluca Giachery, Etica della padronanza, Anicia, 2009, cap. 1 (Le ‘buone pratiche’ dell’educazione), pp. 15-37: il testo è messo a disposizione in formato pdf (traslato dalla versione WORD) sulla piattaforma MOODLE.

Elena Madrussan, Formare e conoscere nella scuola secondaria. Profili pedagogici e prospettive educative, in Id. (cura), Esperienze formative nella scuola secondaria, Ibis, 2019, (disponibile on line: https://iris.unito.it/retrieve/handle/2318/1734620/598433/2019_Madrussan_Formare%20e%20conoscere%20nella%20scuola%20secondaria_in_EsperienzeFormativeNellaScuolaSecondaria.pdf).

Maria Grazia Contini, Etica della professionalità educante, in RPD, 4-2, 2019 (disponibile online: https://rpd.unibo.it/article/viewFile/1699/1070).



Oggetto:

Note

Corso riservato agli iscritti al Percorso Formativo 24 CFU organizzato dal CIFIS Piemonte per l'a.a. 2020-2021.

Registrazione
  • Chiusa
    Apertura registrazione
    01/01/2021 alle ore 00:00
    Chiusura registrazione
    30/09/2021 alle ore 23:59
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 27/04/2021 11:13
    Location: https://www.tfa-piemonte.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!